"Nebbia Club" 

 Milano, 1964/65


1964, "Nebbia Club" - Il Mitone di Nuccio Ambrosino  - (alle mie spalle Duilio del Prete)

Ancora al "Nebbia Club".

Già, erano cavoli amari perché "noi" eravamo i responsabili dei tavoli e quindi... o si saltava giù   dal palcoscenico per rincorrere l'avventore... o il conto del "furbillo"ci veniva sottratto dalla paga settimanale. 5.000 lire al giorno per 13, 14 ore di lavoro, erano davvero una miseria anche   a quei tempi. Per fortuna si sopravviveva con le mance che venivano equamente divise tra di noi.

Ricordo una volta il povero Duilio Del Prete, rincorrere per le vie del centro un tale che se n'era andato alla chetichella approfittando del buio della sala. 

Voglio ringraziare ancora, anche da qui,  Duilio per quella corsa fatta al posto mio. Era mio il tavolo e "io" avrei dovuto correre... invece andò lui...

Grazie Duilio.

<< Indietro